Tu sei qui

Integrazione - Inclusione

Personalizzazione dei percorsi formativi per ciascuna tipologia di alunno

La finalità principale della Scuola è garantire a tutti gli studenti il successo formativo. Questo Istituto mette in atto interventi per il potenziamento dell'eccellenza, ad esempio, Ket e Latino; d'altro canto, l'attenzione per gli alunni in condizione di disabilità è da sempre un fiore all 'occhiello del Comprensivo.
Analoghe energie vanno investite sul versante del recupero degli alunni con rendimento scolastico non sufficiente in più discipline. È un obbligo per la scuola, e un diritto per gli alunni, che siano attivate strategie volte al miglioramento delle performance scolastiche di alunni per cui sia ipotizzabile un esito negativo in fase di valutazione finale. Non è immaginabile che una scuola, dopo le segnalazioni puntuali che ogni docente ha rivolto alle famiglie in occasione della nconsegna del documento di valutazione del primo quadrimestre, non si attivi per colmare le lacune dei propri alunni.
Nel concreto, per la Scuola primaria le ore di contemporaneità sono dedicate al recupero e/o potenziamento delle abilità o difficoltà degli alunni, attraverso interventi mirati (concordati dal team docenti) e la costituzione di gruppi di livello; per la Scuola secondaria, i Consigli di classe si attivano per realizzare azioni specifiche (quali corsi di recupero pomeridiani, anche in collaborazione con Enti e associazioni del territorio, recupero curricolare in classe o al di fuori dell'orario scolastico ... ) per gruppi di alunni, sulla base di esigenze comparabili, finalizzate a minimizzare il rischio di esito negativo in occasione della valutazione finale.

Recupero e sostegno per alunni DA, DSA, BES

Il Piano annuale per l'INCLUSIONE elaborato dal GLI (Gruppo di lavoro per l'Inclusione) di Istituto si propone di:

  1. Assumere logiche di Rete, integrate, di sistema: progetti integrati Scuola- Famiglia- territorio nella prospettiva del Progetto di Vita
  2. Valorizzare/estendere l’utilizzo di metodologie e forme di didattica inclusiva (lavoro di gruppo e a coppie, metacognizione, autovalutazione, Unità di Apprendimento esperienze dirette, laboratori …)

  3. Implementare la conoscenza e l’utilizzo di strategie didattiche e misure specifiche (misure dispensative, strumenti compensativi, valutazione inclusiva, protocolli sulla continuità tra i diversi ordini di scuola, libri digitali e software specifici, definizione dei livelli essenziali delle prestazioni in uscita dalla classe quinta Primaria e dalla III Secondaria allo scopo di poter meglio definire i curricula degli alunni BES…)

  4. Favorire attività di ricerca-azione: sperimentazione, validazione e disseminazione di metodologie e percorsi specifici per alunni BES finalizzati al potenziamento del curricolo in ottica inclusiva

 

Allegati pagina servizio: 

Sito realizzato e distribuito da Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici, nell'ambito del Progetto "Un CMS per la scuola" - USR Lombardia.
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.

CMS Drupal ver.7.60 del 18/10/2018 agg.28/10/2018