Tu sei qui

Valutazione - Scuola Primaria

La valutazione è una componente imprescindibile della relazione educativa; essa nel corso degli anni si è arricchita di nuovi significati, che vanno oltre il semplice controllo dei livelli di conoscenza, di abilità e di acquisizione degli apprendimenti programmati: la sua valenza formativa è finalizzata a motivare ed orientare la crescita e l’apprendimento dello studente, promuovendo la consapevolezza delle proprie possibilità e difficoltà, anche attraverso l’adeguamento delle proposte didattiche ai ritmi di apprendimento individuali e del gruppo classe.

Quando si valuta?

Nell’Istituto si distinguono tre fasi:

  • Valutazione iniziale o diagnostica: è interessata a conoscere l’alunno per procedere alla definizione del percorso di apprendimento con riferimento ai caratteri personali osservati.
  • Valutazione intermedia o formativa: accerta la dinamica degli apprendimenti rispetto agli obiettivi programmati, adegua la programmazione, progetta eventuali azioni di recupero.
  • Valutazione finale o sommativa (alla fine di ogni quadrimestre): rileva l’incidenza formativa degli apprendimenti per lo sviluppo personale e sociale ed è sintetizzata in un voto per ciascuna disciplina; per la Scuola Primaria la valutazione del comportamento è espressa con un giudizio.
INDICATORE FASCIA
Griglia per l’attribuzione dei voti nella Scuola Primaria
Obiettivi minimi non raggiunti; conoscenze solo parziali; linguaggio impreciso; scarsa autonomia Non sufficiente
Obiettivi minimi quasi raggiunti; conoscenze essenziali, applicazione solo meccanica delle conoscenze, linguaggio accettabile. Medio-bassa (Sufficiente)
Conoscenze abbastanza sicure, autonomia accettabile; espressione corretta. Media (discreto)
Conoscenze sicure, autonomia solida; linguaggio appropriato. Medio-alta (buono)
Conoscenze complete, capacità di rielaborazione personale; linguaggio ricco e appropriato. Alta (distinto)
Conoscenze complete e approfondite, capacità di rielaborazione personale; autonomia in situazioni nuove; linguaggio ricco e appropriato. Eccellente

Griglia per la valutazione del comportamento nella Scuola primaria

Le griglie sono indicative, pertanto le voci possono essere estrapolate da ciascun livello per comporre il profilo comportamentale dei singoli alunni nel rispetto della loro individualità.

Classe prima
Comportamento sempre corretto; attenzione e cura costante delproprio materiale; aperta e serena relazionalità con gli adulti e con i compagni.
Comportamento corretto; buona cura del proprio materiale; positiva relazionalità con gli adulti e con i compagni.
Comportamento sostanzialmente/abbastanza corretto; discreta cura del proprio materiale; adeguata relazionalità con gli adulti e i compagni.
Comportamento non sempre corretto; sufficiente cura del proprio materiale; necessità di interventi nel relazionarsi con i compagni.
Comportamento poco corretto; necessità di guida ad un uso più adeguato del proprio materiale e a una relazionalità più serena.
Primo biennio (Classe seconda e terza)
Comportamento corretto e responsabile nei vari ambienti scolastici e nelle diverse situazioni; interazione costruttiva con i compagni durante il gioco e il lavoro; gestione autonoma e responsabile del materiale.
Comportamento corretto nei vari ambienti scolastici e nelle diverse situazioni; interazione positiva con i compagni durante il gioco e il lavoro; gestione autonoma e corretta del materiale.
Comportamento quasi sempre corretto nei vari ambienti e nelle diverse situazioni; interazione adeguata con i compagni; discreto livello di autonomia nella gestione del materiale.
Comportamento non sempre adeguato nei vari ambienti e nelle diverse situazioni; a volte necessità di interventi guida nell’interazione con i compagni; sufficiente cura del materiale scolastico.
Comportamento poco corretto nei confronti degli altri e dell’ambiente; interazione faticosa con i compagni (e nel casocon gli adulti); scarsa cura del proprio materiale scolastico.
Secondo biennio (Classe quarta e quinta)
Comportamento sempre corretto e responsabile; interazione attiva e costruttiva nel gruppo classe; pieno rispetto di sé, degli altri, dell’ambiente; comportamento attento e rispettoso delle norme di sicurezza.
Comportamento corretto nel rispetto di sé, degli altri e dell’ambiente; buona socializzazione e ruolo collaborativo nel gruppo classe; comportamento rispettoso delle norme di sicurezza.
Comportamento quasi sempre corretto nel rispetto di sé, degli altri e dell’ambiente; partecipazione positiva al funzionamento del gruppo classe; conoscenza delle norme di sicurezza e adeguata applicazione.
Comportamento non sempre corretto e poco collaborativo all’interno del gruppo classe; conoscenza delle norme di sicurezza e adeguata applicazione.
Comportamento scorretto; difficoltà nell’interazione all’interno del gruppo classe; parziale conoscenza delle norme di sicurezza e conseguente inadeguata applicazione.

 

Sito realizzato e distribuito da Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici, nell'ambito del Progetto "Un CMS per la scuola" - USR Lombardia.
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.

CMS Drupal ver.7.60 del 18/10/2018 agg.28/10/2018